Cronaca

Torna in Italia per un intervento chirurgico, latitante arrestato a Caselle

Il trafficante di droga era appena sceso dall’aereo quando ad accoglierlo ha trovato i carabinieri

Immagine di repertorio

Le manette ai suoi polsi sono scattate l’altra sera all’aeroporto di Torino Caselle. L’arrestato, 43 anni originario del Perù, era appena tornato in Italia per sottoporsi a un intervento chirurgico. Era latitante da nove mesi perché coinvolto in un traffico internazionale di droga.

In particolare, era stato colpito da un'ordinanza di custodia cautelare per associazione a delinquere finalizzata al traffico internazionale di sostanze stupefacenti.

Secondo quanto emerso, il trafficante era ritornato per sottoporsi a un’operazione chirurgica, ma ad attenderlo all’aeroporto ha trovato i militari. L'uomo era coinvolto nell'operazione dei carabinieri del nucleo investigativo di Torino che, nel maggio 2016, aveva sgominato una banda dedita al traffico internazionale di cocaina proveniente dal Perù.

Nel corso dell'attività furono arrestate una ventina di persone e sequestrate migliaia di dosi di stupefacente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna in Italia per un intervento chirurgico, latitante arrestato a Caselle

TorinoToday è in caricamento