Cronaca Cesana Torinese

Sale la "febbre dell'oro rosso", dal 2013 arrestati oltre cento predoni di rame

Nel 2013 i carabinieri hanno arrestato 61 ladri di rame in Torino e provincia. Nei primi mesi del 2014 il trend non si è ridotto e 41 predoni sono finiti in manette. Gli ultimi arresti in una ditta dismessa di Santena

L'oro rosso, ossia il rame, è uno dei metalli maggiormente ricercati da ladri. I carabinieri del comando provinciale di Torino hanno messo a punto un'attività di contrasto denominata "febbre dell'oro rosso" che ha permesso di arrestare 61 predoni nel 2013 e 41 nei primi nove mesi e mezzo del 2014.

In particolare nell'ultimo mese è stata smantellata una numerosa banda di "smontatori professionisti, sospettati di aver messo a segno decine di colpi nella provincia di Torino ed in grado di smantellare cantieri e ditte dismesse per rubare rame e altri metalli in una sola notte. Undici le persone finite in manette, di età compresa tra i 32 e i 43 anni, tutti di cittadinanza romena e residentinel campo nomadi di corso Tazzoli. I militari dell'arma li hanno colti in flagrante mentre rubavano il rame dalla pista di bob di Cesana realizzata per le Olimpiadi invernali che Torino ha ospitato nel 2006.

La banda di malviventi è stata colta in flagrante: nella pista erano presenti tre squadre di "operai" che stavano smontando cavi e altre strutture in modo organizzato, coordinate da tre "mastri" come avviene in un vero e proprio cantiere. Dopo gli arresti, i carabinieri della compagnia di Susa hanno sequestrato 2.880 chilogrammi di cavi di rame e i tre furgoni utilizzati per caricare la refurtiva.

Altri cinque arresti sono avvenuti a Santena in una ditta dismessa. Cinque romeni, di età compresa tra i 19 e i 52 anni, sono stati sorpresi a rubare rame: anche loro erano ben organizzati con alcuni "operai" ed un "mastro" che organizzava e gestiva.

Ma gli ultimi arresti risalgono a pochi giorni fa. I carabinieri di Leinì sono dovuti intervenire all'interno della centrale elettrica "Terna Rete Italia" in via Lombardore dove due romeni di 28 e 37 anni stavano ammucchiando l'oro rosso per portarlo via.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sale la "febbre dell'oro rosso", dal 2013 arrestati oltre cento predoni di rame

TorinoToday è in caricamento