Cronaca

Estorsioni e 'ndrangheta: arresti e perquisizioni della Polizia all'alba

Dagli sviluppi delle indagini sull'omicidio dell'ex consigliere comunale Alberto Musy è nata l'operazione "Scacco al Re di Santena" che ha permesso di individuare alcuni soggetti responsabili del reato di estorsione. Nulla c'entra l'agguato al politico

Sono in corso quattro arresti e venti perquisizioni da parte della Squadra mobile della Polizia di Torino nei confronti di persone coinvolte in una vasta operazione anitraket.

L'operazione che ha portato alle ordinanze di custodia cautelare, emesse dal Gip su richiesta della Procura della Repubblica, prende il nome di "Scacco al Re di Santena" ed è nata a seguito degli sviluppi delle indagini sull'omicidio del consigliere comunale Alberto Musy. Principalmente per i soggetti individuati si contesta il reato di estorsione ai danni di esercizi commerciali della Provincia e nulla c'entrerebbe l'agguato al politico.

Da quanto emerge, alcune delle persone arrestate sono inserite in contesti di 'ndrangheta.

La Questura darà maggiori dettagli sull'operazione nel corso della mattinata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estorsioni e 'ndrangheta: arresti e perquisizioni della Polizia all'alba

TorinoToday è in caricamento