Cronaca

Atc, appalti privati per la manutenzione delle case popolari, 2 nuove arresti

Si tratta dell’ulteriore sviluppo delle indagini condotte dalla Procura di Torino afferenti alle falsificazioni degli stati avanzamento lavori relativi ai lavori dati in affidamento dalla Atc di Torino alla società “in house” Manet s.r.l.

Due nuovi arresti sono stati eseguiti questa mattina nell'ambito dell'inchiesta della Procura della Repubblica di Torino per corruzione e falso nell'affidamento dei lavori da parte di Atc, l'Agenzia territoriale per la casa che gestisce le case popolari.

In particolare i carabinieri hanno dato esecuzione ad una nuova ordinanza applicativa della misura cautelare in carcere nei confronti di Carlo Liberati, direttore generale della Manet Srl, già in carcere per corruzione in relazione al pagamento di tangenti all'imprenditore Mario Nastrucci. A Stafa Alì, amministratore della Edil Stafa Srl, sono stati notificati gli arresti domiciliari per corruzione.

Si tratta dell’ulteriore sviluppo delle indagini condotte dalla Procura di Torino afferenti alle falsificazioni degli stati avanzamento lavori relativi ai lavori dati in affidamento dalla Atc di Torino alla società “in house” Manet s.r.l., indagini che sfociavano nell’ordinanza applicativa di misure cautelari per i reati di falso ideologico.

Le indagini che hanno seguito la prima ordinanza hanno consentito di acquisire gravi indizi della sussistenza di episodi di corruzione per ottenere l'affidamento di lavori che avevano portato all'emissione da parte del Gip dell'ordinanza applicativa di misure cautelari, di cui gli arresti di oggi costituiscono uno sviluppo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atc, appalti privati per la manutenzione delle case popolari, 2 nuove arresti

TorinoToday è in caricamento