Cronaca

Sgominata banda specializzata in furti di rame: 10 arresti

I malviventi, di età compresa tra 23 e 39 anni e tutti residenti in Lombardia, rubavano soprattutto rame sulle linee ferroviarie ma anche auto, mobili e gasolio

Un'organizzazione di romeni dedita ai furti e attiva in tutto il nord Italia è stata sgominata dalla polizia ferroviaria, che ha effettuato dieci arresti su ordine di custodia cautelare spiccato dal gip di Alessandria Patrizia Baici.

I malviventi, di età compresa tra 23 e 39 anni e tutti residenti in Lombardia, rubavano soprattutto rame sulle linee ferroviarie ma anche auto, mobili e gasolio. I colpi accertati dal giugno 2011 sono stati 21.

Sul mercato clandestino il rame solitamente è quotato dai 4 ai 10 euro al kg ed è accettato in qualsiasi centro di rottamazione senza l'obbligo di esibire documenti o informazioni circa la sua provenienza. Inoltre, è facilmente reperibile, perché è utilizzato nell'edilizia, nei trasporti, nell'elettrotecnica, nell'impiantistica idrotermosanitaria, nella rubinetteria, nelle attrezzature per la nautica, in architettura, nella monetazione, nell'artigianato e nell'oggettistica.

Lo si trova nei cantieri, nelle aziende, nelle stazioni ferroviarie, ma anche nelle tettoie e nei crocifissi di cimiteri e chiese, negli zuccherifici, nelle grondaie dei palazzi, dove è facile preda dei ladri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sgominata banda specializzata in furti di rame: 10 arresti

TorinoToday è in caricamento