Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca San Salvario / Via Ormea Carlo Francesco

Marijuana sul balcone e hashish sotto il letto: nove arresti

Negli ultimi giorni, i carabinieri torinesi hanno messo le manette a nove persone per produzione e traffico di droga

Il primo arrestato di questi giorni è stato tradito da uno strano odore, notato dai vicini. Cinquantenne, elettricista disoccupato, coltivava quattordici piante di marijuana sul suo balcone di Via Principe Tommaso 22. E' stato arrestato per produzione di stupefacenti e per la detenzione di 250 grammi tra hashish e marijuana in polvere. Stesso destino per un 42enne di Trofarello, trovato con una pianta alta due metri in giardino, e 40 grammi di marijuana pronta per la vendita.

In via Ormea angolo via Morgari, invece, arrestati tre “mangiatori di cocaina”  africani tra i 22 e i 33 anni.  I tre hanno ingoiato decine di ovuli di cocaina ed eroina all’arrivo dei militari. Il trio era famoso nella zona perché la droga la vendeva solo ai clienti conosciuti e certificati da tutti e tre. Una strategia utile ad evitare di incappare nelle forze dell'ordine, fallita. Rimpiazzati prontamente da un 27enne che ha avuto vita breve: è stato arrestato entro dodici ore.

In Barriera di Milano, infine, sono andati in manette un 33enne italiano che nascondeva 375 grammi di hashish sotto il letto, uno spacciatore, sempre nostrano, con 300 grammi di eroina e un ragazzo sudanese di 24 anni con alcuni ovuli di cocaina in tasca. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marijuana sul balcone e hashish sotto il letto: nove arresti

TorinoToday è in caricamento