Cronaca San Salvario

Fidanzatina aveva organizzato la spedizione punitiva contro l'ex: tre arresti e due denunce

Il giovane era stato aggredito, minacciato e rapinato in casa sua

Si trattava di una spedizione punitiva per vendicarsi di una storia sentimentale evidentemente finita male. Una vicenda che ha coinvolto un gruppo di ragazzi, tutti molto giovani, accaduta il 30 novembre scorso che finalmente ha trovato risoluzione grazie alle indagini dei carabinieri. Nel quartiere della movida torinese “San Salvario”, tre diciannovenni, in compagnia anche di un minorenne, sono entrati in casa dell'"amico", che si è trovato improvvisamente con un paio di forbici alla gola, per poi essere picchiato, rapinato e costretto a consegnare alcuni oggetti e capi d’abbigliamento presenti all’interno dell’appartamento

Ma i tre maggiorenni e il 17enne sono stati ora identificati dai carabinieri. Per i maggiorenni è stata eseguita un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, mentre per il minore si procede in stato di libertà per il reato di rapina aggravata in concorso. Anche la giovane mandante è stata denunciata per l’episodio delittuoso. Le indagini dei militari della Compagnia Carabinieri di Torino San Carlo, coordinati dal gruppo criminalità organizzata, comune e sicurezza urbana della Procura, hanno consentito di acquisire un solido quadro indiziario, grazie anche alle dichiarazioni fornite dalla vittima e a un attento monitoraggio dei profili social degli autori. Nel corso delle perquisizioni sono stati rinvenuti inoltre, indumenti compatibili con quelli asportati quella notte, che saranno fatti visionare all’interessato. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fidanzatina aveva organizzato la spedizione punitiva contro l'ex: tre arresti e due denunce

TorinoToday è in caricamento