Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Arrestato il finto pentito Scarantino al termine di "Servizio Pubblico"

A suo carico è stata emessa un'ordinanza di custodia cautelare non per vicende legate all'ambito malavitoso, ma per il reato di abuso sessuale nei confronti di una ragazza con problemi psichici

Il finto pentito Vincenzo Scarantino è stato arrestato al termine della puntata "Servizio Pubblico" di ieri sera. L'uomo, che si era accusato della strage di via d'Amelio, salvorimangiarsi tutto dicendo di essere stato costretto a mentire, è stato bloccato subito dopo la trasmissione mentre si trovava a bordo dell'auto noleggiata dal programma di Michele Santoro.

A suo carico è stata emessa un'ordinanza di custodia cautelare non per vicende legate all'ambito malavitoso, ma per il reato di abuso sessuale nei confronti di una ragazza con problemi psichici. Il reato sarebbe stato consumato nel 2013 in una comunità protetta alle porte di Torino, luogo in cui era ospite la giovane e dove Scarantino sostituiva un operatore nella mansione di educatore, sotto un altro nome.

Il blitz della Polizia di Torino è avvenuto quando la trasmissione di Santoro era finita da poco. L'auto su cui viaggiava Scarantino è stata fermata dagli agenti che la hanno perquisiscono a fondo, identificando anche i tecnici di produzione e i giornalisti presenti. Stessa cosa è stata fatta all'interno della camera d'albergo in cui il finto pentito è stato ospite.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato il finto pentito Scarantino al termine di "Servizio Pubblico"

TorinoToday è in caricamento