Cronaca

Scoperto a rubare, corre a casa e si rasa a zero per non essere identificato

Il pregiudicato 25enne aveva preso di mira diverse auto in sosta

Tradito dall’alto numero dei furti che era abituato a commettere. I proprietari dell’ennesima auto che aveva forzato lo hanno colto sul fatto e l’hanno costretto alla fuga. Nella concitazione, il giovane ha spintonato un anziano e correndo via ha perso un borsello contenente i propri effetti personali.

Il giovane, di 25 anni, è corso a casa e supponendo che la polizia si sarebbe presentata da lì a qualche minuto, si è cambiato gli abiti e si è tagliato i capelli con un rasoio elettrico. Gli uomini della squadra volante, raccolte le prime informazioni dalle vittime e trovando il suo borsello, si sono recate nel suo appartamento interrompendo l’operazione da coiffeur.

Il giovane dapprima ha negato, ma è stato smentito dai fatti. Nel suo alloggio è stato ritrovato diverso materiale tecnologico, accessori, documenti e valori intestati ad altre persone, nascosti in alcune valigie che hanno consentito la denuncia, a suo carico, per ricettazione.

Il ladro, pregiudicato e già sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di firma, è stato anche arrestato per la rapina ed i furti aggravati continuati appena commessi.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperto a rubare, corre a casa e si rasa a zero per non essere identificato

TorinoToday è in caricamento