menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Petardo vietato ferisce alcuni tifosi, arrestato un 29enne allo stadio

In manette un tifoso della Juventus che ha lanciato un pericoloso di artifizio pirotecnico nel secondo anello della Tribuna Sud dello Juventus Stadium durante la partita di campionato che i bianconeri hanno giocato contro l'Atalanta

Un tifoso della Juventus è stato arrestato nella serata di ieri, durante la partita di campionato contro l'Atalanta, per i reati di accensione pericolosa di artifizi pirotecnici e per lesioni aggravate.

A pochi minuti dal calcio d'inizio Michele D.C., milanese di 29 anni, ha lanciato un grosso petardo vietato nel secondo anello della Tribuna Sud dello Juventus Stadium: la violenta esplosione ha investito alcuni tifosi bianconeri intenti a guardare la partita, causando delle lesioni piuttosto importanti agli arti inferiori di due persone e costringendoli alle cure mediche presso il Pronto Soccorso e alcuni punti di sutura.

Le telecamere presenti nello stadio hanno permesso velocemente sia di individuare il colpevole del lancio, sia di rivedere le immagini precedenti all'esplosione. La Digos ha così coordinato ed eseguito l'arresto in flagranza di reato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Telepass Store, a Torino aperto il secondo punto vendita in Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento