Cronaca

Aggredisce l'ex fidanzata, arrestato stalker nel torinese

Sono scattate le manette per un 28enne di Nichelino, che da febbraio importunava l'ex compagna brasiliana non accettando la fine della loro relazione. I Carabinieri l'hanno arrestato dopo un'aggressione in strada

Si è conclusa con le manette ai polsi l’escalation di violenza da parte di uno stalker nel torinese. V. G., 28enne italiano di Nichelino, non aveva infatti saputo accettare la fine della propria relazione con una ragazza di origini brasiliane residente a Torino e da marzo aveva cominciato a perseguitarla. Nella giornata di ieri è stato arrestato dai Carabinieri.

Per mesi l'uomo si era reso protagonista di insulti, pedinamenti e minacce nei confronti della ragazza, ormai costretta a dormire costantemente da amici o parenti e terrorizzata persino all'idea di rispondere al telefono. Lui non si era rassegnato alla fine della relazione avvenuta a febbraio, così aveva cominciato a perseguitare la donna recandosi nel bar in cui lavora, tempestandola di chiamate e sms, presentandosi a casa sua ad ogni ora del giorno e della notte. Lei lo aveva denunciato già nel mese di marzo, mentre lui qualche giorno fa era arrivato persino ad introdursi nell’abitazione della ex compagna rompendo mobili e computer.

L’episodio decisivo nella giornata di ieri, quando l’uomo ha raggiunto la donna mentre passeggiava per strada con un'amica e l’ha aggredita fisicamente. Lei è riuscita a divincolarsi dalla presa dell’ex fidanzato colpendolo con un ombrello, quindi ha raggiunto la stazione dei Carabinieri più vicina sempre seguita dall'uomo che, continuando a inveire anche in presenza delle forze dell’ordine, è stato dunque arrestato.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce l'ex fidanzata, arrestato stalker nel torinese

TorinoToday è in caricamento