Arrestato spacciatore a Verolengo con 167 grammi di hashish

Trentanove anni, residente a Rondissone, è stato fermato per possesso di pistola e di droga. L'uomo era noto alle forze dell'ordine

I Carabinieri della Stazione di Verolengo hanno arrestato Narcis Lucian Lucaci, 39 anni, romeno residente a Rondissone, per possesso di una pistola carica, con matricola abrasa, e di 167 grammi di hashish.   

L’uomo è stato individuato dai militari dopo aver saputo che in paese l’uomo spacciava droga e girava armato, o comunque detenesse un’arma per difesa personale. La perquisizione a casa di Narcis ha permesso ai militari di trovare l’arma e di sequestrate la droga.

Il cittadino romeno era stato già arrestato dai Carabinieri nel marzo 2011, per aver, di fronte al rifiuto di un barista di Rondissone che non gli aveva voluto servire da bere, distrutto il bar con una spada da samurai (guarda il video).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torino, abbraccia e bacia una bambina di sette anni al parco: arrestato

  • Meteo, Torino e il Piemonte avvolti dall'aria artica dalla Groenlandia: è in arrivo la neve

  • Piemonte verso la zona gialla e le regole per le festività natalizie: riepilogo

  • Tragedia in ospedale a Torino: paziente si uccide gettandosi dal quarto piano

  • Torino, da due anni viveva alla fermata del tram assieme ai suoi cinque cani: la municipale la salva

  • Come cambia il mercato immobiliare di Torino dopo il lockdown: l'analisi quartiere per quartiere

Torna su
TorinoToday è in caricamento