Cronaca Barriera di Milano / Via Leinì

Inseguimento in via Leinì, 32enne arrestato con 5 chili di hashish in borsa

Ha provato a fuggire ai poliziotti spingendoli più volte, ma alla fine è stato raggiunto e fermato. Tra tracolla, tasche, abitazione e cantina nascondeva oltre cinque chili di droga

Un inseguimento che ha coinvolto la polizia nelle strade del quartiere Barriera di Milano, precisamente tra via Leinì e via Lauro Rossi, ha portato all’arresto di un cittadino marocchino di 32 anni trovato in possesso di oltre cinque chilogrammi di hashish e alcuni grammi di cocaina.

In uno dei servizi giornalmente approntati per prevenire e contrastare la vendita di sostanze stupefacenti, gli agenti dell'Ufficio Investigativo Esterno del vicequestore aggiunto Michele Capobianco, dirigente del commissariato di Barriera di Milano, agenti-2hanno notato in mattinata un uomo con fare sospetto camminare per via Leinì. Fermato per un controllo, quest’ultimo si è dato alla fuga spintonando i poliziotti che sono però riusciti a raggiungerlo e bloccarlo.

Addosso il trentaduenne aveva una borsa a tracolla in cui gli agenti hanno rinvenuto sei grosse confezioni di sostanza stupefacente. Nelle tasche il fermato aveva ancora una dose di cocaina, tre telefoni cellulari e la somma di 1.100 euro. La perquisizione è proseguita, dopo attività investigativa per risalire al domicilio, nell’abitazione del magrebino in via Pacini. Tra casa e cantina sono stati sequestrati ulteriori tre panetti di hashish.

Il trentaduenne è stato arrestato per possesso di sostanza stupefacente e denunciato per resistenza a pubblico ufficiale. Aveva già alcuni precedenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inseguimento in via Leinì, 32enne arrestato con 5 chili di hashish in borsa

TorinoToday è in caricamento