Cronaca Aurora / Corso Brescia

Venti chili di hashish nascosti in una mansarda di corso Brescia

Un ragazzo di 27 anni gabonese è stato arrestato. In una mansarda disabitata, di cui aveva le chiavi, gli agenti di Polizia hanno rinvenuto panetti e ovuli di hashish pronti per essere immessi sul mercato

Soldi e droga trovati e sequestrati dalla Polizia

Le segnalazioni arrivate al Commissariato Dora Vanchiglia erano giuste. Intorno a corso Brescia continua l'attività di spaccio di sostanze stupefacenti da parte di alcuni cittadini stranieri e, durante un controllo straordinario della zona, è stato arrestato un ragazzo gabonese di 27 anni.

Detenzione finalizzata al commercio di sostanze stupefacenti: con questa accusa gli agenti hanno tratto in arresto il ventisettenne al termine della perquisizione di una mansarda di cui il giovane aveva le chiavi. Poco prima gli era stata controllata l'abitazione sita in corso Brescia ma, oltre a 1.500 euro in contanti di cui non aveva dato una spiegazione, non era stato rinvenuto nulla di illegadroga2-2le. Ma la droga era nascosta a pochi metri da dove il ragazzo abitava, in una mansarda disabitata attigua alla sua.

Dopo che il cane antidroga ha segnalato la possibile presenza di sostanza stupefacente, gli agenti hanno trovato e sequestrato quasi 20 chilogrammi di hashish, suddiviso in panetti da 100 grammi ciascuno, e 131 ovuli - sempre di hashish - avvolti in nylon trasparente, per un peso complessivo di 1,4 chilogrammi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venti chili di hashish nascosti in una mansarda di corso Brescia

TorinoToday è in caricamento