menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Seduttore del web in manette: conosceva, si appartava e rapinava

Arrestato un ragazzo di 29 anni residente a Torino con l’accusa di rapina. Nonostante le difficoltà, i Carabinieri sono riusciti a risalire all’identità dell’uomo che conosceva le sue vittime su internet

Seduceva i ragazzi in chat e alla prima uscita li portava in posti appartati per rapinarli. Ora è accusato di rapina un ventinovenne residente a Torino, ritenuto responsabile di aver messo a segno un colpo con questo modus operandi lo scorso 10 gennaio ai danni di un ragazzo di 25 anni.

Dopo essersi conosciuti su internet, i due uomini si sono dati appuntamento: un’uscita normale almeno fino a quando, appartatisi, il ventinovenne ha tirato fuori un coltello da cucina minacciando il ragazzo più giovane. Si è fatto consegnare il cellulare e poi è sparito.

La denuncia non è passata inosservata. I Carabinieri della Compagnia di Torino San Carlo hanno iniziato una meticolosa attività investigativa e sono riusciti a risalire al rapinatore. Il seduttore del web, che era incensurato, è stato quindi arrestato.

Uno il caso accertato fino a oggi, ma sarebbero almeno otto i colpi messi a segno con cui il giovane ha portato via cellulari, tablet e videocamere a persone di diverse età conosciute sempre in rete.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento