Lunedì, 25 Ottobre 2021
Cronaca

Plagia annuncio pubblicità "Offresi uomo in affitto", concorrente gli brucia il furgone

La vittima è un'artigiano di nazionalità romena, specilizzato in traslochi e sgomberi di solai, colpevole - secondo il reo - di aver tappezzato i muri con volantini analoghi ai suoi manifesti pubblicitari

Ha bruciato il furgone di un concorrente, minacciandolo di sterminargli la famiglia se non avesse cambiato mestiere. Protagonista della vicenda Roberto Porcedda, un italiano di 53 anni, accusato di minacce e incendio doloso che dopo aver scoperto il "plagio" di un concorrente ha pensato bene di dare fuoco al suo furgone.

La vittima è un'artigiano di nazionalità romena, specializzato in traslochi e sgomberi di solai, colpevole - secondo il reo - di aver tappezzato i muri e i cartelli del quartiere di San Donato con volantini analoghi ai suoi manifesti pubblicitari: "A.A.A. Offresi uomo in affitto, chiamami".

Intimorito dal vedersi portar via la propria clientela, il 53enne ha quindi incendiato il furgone del concorrente e l'ha minacciato di sterminare la propria famiglia. L'uomo è stato arrestato dai carabinieri di San Donato per incendio doloso e minacce.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Plagia annuncio pubblicità "Offresi uomo in affitto", concorrente gli brucia il furgone

TorinoToday è in caricamento