Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Rivalta di Torino

Acquisti con carta rubata per rivendere in internet: un arresto

Un ricettatore è finito in manette dopo aver comprato computer e cellulari a Rivalta con una carta rubata. E' stato incastrato dai Carabinieri che si sono finti acquirenti e lo hanno incontrato

Aveva acquistato telefoni cellulari e computer all'Ipermercato Esselunga di Rivalta, pagando con una carta di credito rubata, per poi mettere la merce in vendita su internet. I Carabinieri della Stazione di Orbassano sono risaliti al ricettatore e si sono finti acquirenti per incastrarlo.

L'obiettivo dell'uomo era quello di rivendere ciò che aveva acquistato senza spendere nulla. Ma dal conto bancario collegato alla carta di credito quei duemila euro spesi all'Esselunga gli sono stati fatali, oltre a permettere ai militari di risalire alla zona di azione del ricettatore.

Una maresciallo donna si è quindi finta una cliente interessata a un computer e al momento dello scambio della merce, avvenuto in un parcheggio di un supermercato, si è qualificata e ha arrestato il ventinovenne ricettatore seriale.

L’uomo è stato fermato e nella macchina i carabinieri gli hanno trovato un computer e 1845 euro in contanti e svariate. sim card. A casa dell’uomo, i militari hanno sequestrato altri due Iphone 5 e un personal computer nonché 4mila euro in contanti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acquisti con carta rubata per rivendere in internet: un arresto

TorinoToday è in caricamento