Tradito dal piercing, arrestato il rapinatore 'incubo' degli studenti

In manette è finito un ragazzo di 19 anni. I Carabinieri lo hanno riconosciuto da un vistoso piercing al sopracciglio e lo hanno arrestato in flagranza di reato

E' finito l'incubo di molti studenti delle scuole superiori torinesi. I Carabinieri hanno arrestato G.G., 19 anni, beccato in flagrante mentre tentava di mettere a segno una rapina.

Il diciannovenne è ritenuto il presunto colpevole di altre cinque rapine andate a segno, ma i militari non ne escludono altre ancora. E' stato riconosciuto grazie al vistoso piercing al sopracciglio, dettaglio che non era sfuggito nel racconto delle sue precedenti vittime.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per individuare il ragazzo i Carabinieri del nucleo radiomobile di Torino si sono finti genitori che venivano a prendere i figli nelle scuole del quartiere Aurora, non lontano dal centro del capoluogo piemontese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uccide la madre a coltellate e poi si toglie la vita gettandosi dal nono piano

  • CAAF Cisl a Torino: sedi, orari, informazioni

  • CAAF Cgil a Torino: sedi, orari, informazioni

  • Il coronavirus si porta via il mago della scientifica a soli 60 anni: polizia in lutto

  • Investe una donna sulle strisce con lo scooter e cade: centauro morto in ospedale

  • Mezzi pubblici: quattro ore di sciopero in arrivo, disagi per gli utenti

Torna su
TorinoToday è in caricamento