Cronaca Nizza Millefonti / Via Nizza

Coltello all'addome per rapinare, arrestato l'incubo di via Nizza

Ha 20 anni il rapinatore che negli scorsi giorni ha fatto diverse vittime tra le donne che transitavano in via Nizza, vicino il centro commerciale 8 Gallery. E' in stato di fermo per il reato di rapina aggravata

Il rapinatore ventenne fermato dalla Polizia

Negli scorsi giorni diverse donne sono state rapinate nei pressi del centro commerciale 8 Gallery. Il rapinatore, che ha agito sempre a volto scoperto, minacciava le vittime di turno puntando loro un coltello all'addome. In questo modo si faceva consegnare telefonini e portafogli.

Dopo diverse denunce gli agenti del Commissariato Barriera Nizza sono intervenuti, predisponendo un controllo mirato all'identificazione dell'autore delle rapine. Grazie alle descrizioni fornite dalle vittime i poliziotti hanno identificato un giovane marocchino in via Nizza. Stava camminando osservando i passanti con fare sospetto.

Gli agenti lo hanno fermato e chiesto i documenti, ma il ragazzo ne era sprovvisto. A seguito di perquisizione è stato rinvenuto il coltellino, molto simile a quello denunciato dalle donne, con cui presumibilmente compiva le varie rapine.

Ayoub M., 20 anni, irregolare sul territorio nazionale, è stato messo in stato di fermo per il reato di rapina aggravata. Secondo gli agenti potrebbe essere il responsabile di altre rapine non segnalate direttamente alle forze dell'ordine.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coltello all'addome per rapinare, arrestato l'incubo di via Nizza

TorinoToday è in caricamento