Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Rapina coetanei e viene smascherato su facebook, arrestato minore

Ha rapinato 20 coetanei, ma alcuni di loro si sono improvvisati investigatori e hanno recuperato le sue foto su Facebook, consegnandole alla Polizia

E' stato arrestato dopo che le persone da lui rapinate lo hanno trovato su facebook e denunciato alla Polizia. E' quello che è accaduto ad un diciassettenne torinese che negli scorsi giorni aveva fatto almeno 20 vittime tra i coetanei, portandogli via denaro e telefoni cellulari. Un altro minorenne, ritenuto suo complice, è stato denunciato in stato di libertà per l'ipotesi di reato di rapina aggravata e continuata.


Secondo gli investigatori, le rapine si protraevano dallo scorso novembre. Dopo la consegna delle foto da parte delle vittime, la Polizia lo ha pedinato e lo ha trovato e perquisito in un bar che era solito frequentare; addosso aveva due cellulari dei quali si era impossessato con due rapine compiute lo stesso pomeriggio. Il giovane ha riferito di essere tossicodipendente e di aver fatto le rapine per procurarsi il denaro per acquistare la droga. (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina coetanei e viene smascherato su facebook, arrestato minore

TorinoToday è in caricamento