Cronaca San Paolo / Corso Racconigi

Arrestato il rapinatore col coltello dal manico rosso dopo nove aggressioni

L'ultima rapina è stata fatta ieri mattina all'interno della stazione Bernini, ma la più grave qualche giorno fa con l'accoltellamento di una venticinquenne in corso Vittorio Emanuele II, angolo corso Racconigi. Le manette sono scattate nella notte in centro

Nella notte la Polizia ha arrestato una persona in piazza Carlo Felice e dovrebbe trattarsi del rapinatore che negli scorsi giorni ha messo a segno quattro rapine a mano armata, una delle quali finita con il grave ferimento per una ragazza di 25 anni. Aggressioni avvenute tutte nella zona tra corso Vittorio Emanuele II, piazza Rivoli e piazza Bernini e accomunate dal coltello con il manico rosso che l'uomo ha sempre impugnato e puntato contro le sue vittime. La certezza che si tratti di lui dovrebbe arrivare nelle prossime ore, ma tutto lascia presupporre che l'incubo per le donne intorno al quartiere San Paolo sia finito.

La caccia al rapinatore aveva fatto presto il giro delle cronache nazionali, complice il fatto che, viste le aggressioni ripetute, il sindacato Ugl della Polizia aveva messo una taglia di 300 euro su di lui.

La prima rapina è avvenuta meno di dieci giorni fa (il 17 maggio) in via Rosalino Pilo, poi a catena in via Morosini e via Assietta. La più grave il 19 maggio in corso Vittorio Emanuele II, all'angolo con corso Racconigi. L'ultima in ordine cronologico ieri mattina in piazza Bernini all'entrata della metropolitana. Da quanto è trapelato ci sarebbero altre aggressioni: in totale ben nove.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato il rapinatore col coltello dal manico rosso dopo nove aggressioni

TorinoToday è in caricamento