Cronaca Centro / Via Roma

Rapina l'Apple Store con un teser, identificato: è un giovane americano

Ha 23 anni ed è nato in Virginia, ma risiede e lavora a Torino. Sabato era entrato nell'Apple Store di via Roma con una pistola teser con cui aveva minacciato un commesso per rapinarlo di un iPad

Pensava di averla fatta franca nonostante fosse a volto scoperto e in pieno centro città, ma così non è stato. Sono serviti solo pochi giorni alle forze dell'ordine per individuare, rintracciare e arrestare l'autore della rapina all'Apple Store di via Roma, avvenuta sabato scorso.

In manette è finito un ragazzo di 23 anni, nato in America ma residente a Torino dove lavora in una ditta che si occupa di computer. Sabato pomeriggio è entrato nel negozio "della mela" in via Roma, ha minacciato un commesso con una pistola teser e si è fatto consegnare un iPad nuovo di zecca. Poi è uscito dal negozio come un normale cliente.

Al ventitreenne è costata cara la targa dell'auto con cui si è allontanato dopo la rapina. Una Smart bianca parcheggiata nelle vicinanze di cui un commesso era riuscito ad annotarsi la targa. I controlli della Polizia hanno permesso di constatare che la vettura era intestata all'azienda presso cui il giovane lavorava e, sentiti i responsabili della ditta, si è scoperto ancora che da qualche giorno latitava dal posto di lavoro.

Individuato l'alloggio in cui il giovane americano risiede - nell'ultimo periodo aveva cambiato diverse case - è scattata la perquisizione domiciliare. Gli agenti hanno rinvenuto lo storditore elettrico, ma non l'iPad che, si è scoperto, era stato subito rivenduto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina l'Apple Store con un teser, identificato: è un giovane americano

TorinoToday è in caricamento