Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Nizza Millefonti / Via Nizza

Non paga i parcheggiatori e gli prendono a calci la macchina

Non ha voluto pagare dopo aver parcheggiato l'auto e questa gli è stata presa a calci e rigata. E' successo in via Nizza, all'angolo con via Finalmarina. Uno dei due abusivi è stato fermato per tentata estorsione

La cronaca torinese continua ad avere notizie di parcheggiatori abusivi diventati più aggressivi nell'ultimo periodo. Sarà la crisi, sarà che molti cittadini si sono stancati di dover lasciare l'obolo sommato, spesso, al pagamento del ticket per la sosta, fatto sta che sono in aumento le denunce degli automobilisti.

L'ultima storia arriva da via Nizza. All'angolo con via Finalmarina nella giornata di ieri, una delle prime domeniche caldissime di questa primavera, un automobilista ha sostato con l'auto e mentre scendeva si è visto avvicinare da un 42enne di origine marocchina che voleva la famosa monetina per "guardare la macchina" o per "il caffè".

Al rifiuto del giovane italiano di dargli dei soldi non dovuti, il parcheggiatore ha chiamato un connazionale e insieme hanno fatto capire all'automobilista che se non fossero stati pagati gli avrebbero rovinato la vettura.

Calci e righe sulla carrozzeria: è quello che ha dovuto subire l'autovettura parcheggiata come prova e minaccia da parte dei due abusivi. Il giovane non si è però abbassato alle provocazioni e ha chiamato la Polizia. Alla vista degli agenti i parcheggiatori si sono dati alla fuga, ma uno dei due, Said Outizal, è stato fermato e portato in Questura per tentata estorsione. Durante la perquisizione personale i poliziotti hanno rinvenuto diverse monete di piccolo taglio, da 1 e 2 euro, evidentemente ricevuti da altri automobilisti con lo stesso metodo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non paga i parcheggiatori e gli prendono a calci la macchina

TorinoToday è in caricamento