Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Nichelino

Nichelinese arrestato in Indonesia per droga. Rischia l'impiccagione

All'aeroporto di Bali, in Indonesia, è stato arrestato un 33enne di Nichelino. Per la legge del posto rischia la condanna a morte per impiccagione. Molta apprensione tra i familiari

Un operaio di 33 anni residente a Nichelino è a rischio impiccagione in Indonesia. L'uomo è stato arrestato negli scorsi giorni all'aeroporto di Bali per il possesso di un chilo e 400 grammi di hashish. Per la legge del posto rischia la condanna a morte, anche se per reati analoghi nell'ultimo periodo sono state comminate lunghe pene carcerarie.

C'è molta apprensione tra i familiari. Secondo il racconto dei conoscenti, il 33enne è solito passare gran parte dell'anno viaggiando. Nel 2002 è stato segnalato come consumatore di stupefacenti dai Carabinieri alla prefettura in quanto trovato in possesso di una quantità di hashish per uso personale.


Per poco più di un anno, tra il 2003 e il 2004, aveva vissuto a S.Paolo Solbrito, un paese dell'Astigiano, dove chi lo ricorda lo descrive come "un giovane strano, sempre in viaggio per il mondo". Le foto che ritraggono l'uomo al momento dell'arresto stanno facendo il giro di tutti i siti di news internazionali negli ultimi giorni (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nichelinese arrestato in Indonesia per droga. Rischia l'impiccagione

TorinoToday è in caricamento