Cronaca

Marito violento, per anni ha preso a calci e bastonate la moglie

Arrestato un uomo padre di tre figli. La vittima, dopo molto tempo, ha trovato il coraggio di denunciare

La prendeva a calci, pugni e bastonate al punto da farla finire diverse volte al pronto soccorso. Una donna marocchina di 30 anni, madre di tre figli, per anni ha subito violenze dal marito che le aveva anche impedito di studiare e lavorare e dopo una sua prima denuncia le aveva nascosto i documenti dei figli.

Anni fa la donna aveva denunciato il marito ed era stata accolta in una comunità, ma poi aveva ritirato la querela per far ritorno a casa, visto che il marito aveva promesso di cambiare e le aveva concesso di poter studiare l'italiano. Una volta a casa però la giovane si è ritrovata di nuovo in un inferno domestico.

Dopo l'ultimo ricovero al pronto soccorso in luglio, la giovane marocchina, grazie anche all'intervento di un'agente del Commissariato Barriera di Milano, ha trovato il coraggio di denunciare gli abusi.

L'uomo è stato arrestato e la moglie assieme ai tre figli sono ora seguiti dall'associazione Rete Daphne, che dal 2008 ha accolto e sostenuto 1.450 donne vittime di violenze.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marito violento, per anni ha preso a calci e bastonate la moglie

TorinoToday è in caricamento