Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Arrestato ex amministratore della Italcoge per turbativa d'asta

Il reato che viene contestato all’imprenditore è quello di turbata libertà degli incanti e, segnatamente, dell’asta pubblica per l’aggiudicazione dell’affitto, con obbligo di acquisto, del ramo d’azienda della societ

Questa mattina sono scattate le manette per Ferdinando Giosuè Lazzaro della Italcoge Spa, una delle aziende operanti all'interno del cantiere della Tav e fallita nel 2011. Lazzaro è considerato l'amministratore di fatto della ormai ex società, entrata tra le altre cose in un'inchiesta per infiltrazioni mafiose pochi mesi fa.

A eseguire la misura cautelare degli arresti domiciliari i Carabinieri del Ros e i militari del comando provinciale, coordinati dalla Procura di Torino. Il reato contestato a Lazzaro è quello di turbata libertà degli incanti e, segnatamente, dell’asta pubblica per l’aggiudicazione dell’affitto con obbligo di acquisto del ramo d’azienda della società.

L’incanto era stato bandito dal curatore fallimentare ed era stata presentata un’unica offerta dalla società Italcostruzioni, anch’essa risultata riconducibile allo stesso Lazzaro. Da quanto rivelato dai Carabinieri, per essere ammessa alla gara pubblica la Italcostruzioni aveva fornito al curatore fallimentare una fideiussione, a garanzia dei futuri pagamenti, rivelatasi falsa.

Le indagini hanno preso piede dopo un esposto del Presidente del comitato dei creditori, l'avvocato Bongiovanni, in cui veniva segnalato alla Procura della Repubblica che, dopo l'asta fallimentare, non erano mai state versate le rate né dell'affitto né del prezzo. Inoltre era emerso che il curatore non avesse mai escusso la fideiussione. Le ricerche svolte in seguito all'esposto da parte della Polizia di Stato e dai Carabinieri dl Ros hanno portato al ritrovamento della polizza fideiussoria, originariamente introvabile, e ad accertare che il Consorzio che l'aveva apparentemente emessa era in realtà inesistente.

Il Gip ha ritenuto che Lazzaro, nella sua veste di imprenditore, potesse commettere reati analoghi a quelli contestati, partecipando ad altre gare o aste pubbliche.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato ex amministratore della Italcoge per turbativa d'asta

TorinoToday è in caricamento