Cronaca Settimo Torinese

Nasconde latitante in cantina: doppio arresto a Settimo Torinese

Da circa un anno un ricercato viveva in una cantina, trasformata in monolocale, nel torinese. I Carabinieri lo hanno scoperto quasi per caso e hanno così eseguito un doppio arresto

Era ricercato da giugno dalle forze dell’ordine per traffico di stupefacenti, ma a Mondovì (Cuneo), città in cui risiedeva, nessuno aveva più sue notizie da quasi un anno.

La “fuga” di Antonio Rotolo, 31 anni, è però terminata quasi per caso: i Carabinieri di Settimo Torinese, indagando su un trentenne del luogo sospettato di trafficare merce rubata, hanno scoperto il nascondiglio del latitante. Era proprio il sospettato a ospitarlo nella sua cantina, trasformata in un monolocale completo.

I militari dell’Arma erano convinti di trovare parecchia merce da alienare quando si sono recati presso l’abitazione del trentenne, che ha precedenti penali, e invece si sono trovati davanti Antonio Rootolo che, in quel momento, stava dormendo. Per entrambi sono scattate le manette.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasconde latitante in cantina: doppio arresto a Settimo Torinese

TorinoToday è in caricamento