Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca Rivoli

Ruba tombini per il mercato nero, arrestato a Rivoli in flagranza

Più di cento tombini rubati tra Rivoli e Collegno, destinati al mercato nero. Un 45enne è stato arrestato, beccato in flagrante dagli agenti di Polizia. Le ricerche erano partite mesi fa

Un 45enne di Rivoli è stato arrestato in flagranza di reato, mentre stava rubando numerosi tombini in ghisa. In totale ne ha portati via circa un centinaio secondo la Polizia. Francesco C. è accusato di furto aggravato continuato e attentato alla sicurezza dei trasporti.

I furti si erano susseguiti nei mesi scorsi in particolare a Rivoli e Collegno. L'uomo, che operava spesso anche in pieno giorno travestito da addetto all'igiene urbana, è stato scarcerato dopo la convalida dell'arresto. L'indagine è stata condotta congiuntamente dalla polizia di Stato e dalla polizia municipale di Rivoli, che hanno individuato la vettura del ladro con un tombino a bordo e, successivamente, il garage che veniva utilizzato come magazzino in attesa della vendita a ricettatori tuttora da individuare.

Negli ultimi mesi il fenomeno della sottrazione dei tombini (del valore medio di cinque euro l'uno al mercato nero) aveva provocato incidenti a mezzi e a pedoni. A fare scattare l'indagine era stata la segnalazione di una cittadina, che aveva dato indicazioni relative all'auto dell'uomo, una Fiat Scudo, su cui aveva visto caricare i tombini.


La sera della semifinale degli Europei di calcio il ladro aveva sottratto alcuni tombini nel piazzale antistante l'Agenzia delle entrate di Rivoli ed era stato ripreso dal sistema di videosorveglianza. Allora un ragazzo era caduto in uno dei pozzi rimasti scoperti, riportando contusioni. (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba tombini per il mercato nero, arrestato a Rivoli in flagranza

TorinoToday è in caricamento