Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca San Salvario / Via Nizza

Furto di cellulare in via Nizza, condannato in direttissima a dieci mesi

Reclusione che il giovane fermato dalla Polizia municipale dovrà scontare a casa del fratello. Gli arresti domiciliari gli sono stati dati per direttissima poco ore dopo l'arresto avvenuto in via Nizza

Dieci mesi di reclusione per aver rubato un cellulare. Un giovane è stato condannato questa mattina per direttissima dopo essere stato arrestato nella giornata di ieri in via Nizza.

Fermato dagli agenti di Polizia municipale poco dopo aver rubato il cellulare a una ragazza all’incrocio tra corso Marconi e via Principe Tommaso. Il malvivente è stato portato al commissariato San Paolo poiché è risultato essere sottoposto a misure di sorveglianza speciale.

Questa mattina infine la condanna. Dieci mesi di reclusione, da scontare a casa del fratello con gli arresti domiciliari, più una multa di 300 euro e il pagamento delle spese processuali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto di cellulare in via Nizza, condannato in direttissima a dieci mesi

TorinoToday è in caricamento