rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca Corso Principe Oddone

Arrestato il ciclista rapinatore: due colpi in mezz'ora

Cellulare e borsa

Un ciclista rapinatore, quello fermato e arrestato dalla polizia tra corso Principe Oddone e via Cigna, nella giornata di venerdì 14 settembre 2018.

Protagonista un 35enne di nazionalità marocchina, che ha compiuto due rapine nell'arco di una mezz'ora.

In compagnia di altri connazionali, in corso Principe Oddone, all'angolo con via Biella, ha avvicinato e distratto un giovane, derubandolo del cellulare che era nella tasca anteriore dei pantaloni.

Il ragazzo, con l'aiuto di un parente, ha composto il suo numero di cellulare, accorgendosi così come lo avessero quel gruppetto di stranieri.

"Ridatemelo", avrebbe detto, salvo essere malmenato. Il ciclista rapinatore si è così dato alla macchia, pronto a colpire in via Cigna, dove ha aggredito una passante che si stava recando a lavoro con l'obiettivo di rubarle la borsa.

La donna ha iniziato a gridare e a chiedere aiuto e in suo soccorso sono arrivati due passanti, che hanno bloccato l'uomo.

Nel frattempo, una pattuglia della Volante è riuscita ad arrivare e ad arrestarlo, pur non senza qualche difficoltà, visto che ha tentato di scappare.

Il 35enne, con diversi precedenti di polizia, è stato trovato in possesso del telefono cellulare sottratto poco prima in corso Principe Oddone, oltre a 1620 euro: è stato tratto in arresto per i reati di rapina aggravata e tentata rapina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato il ciclista rapinatore: due colpi in mezz'ora

TorinoToday è in caricamento