Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca San Donato / Corso Svizzera

Le promette un lavoro, poi cerca di farla prostituire: arrestato in corso Svizzera

Incubo per una ragazza romena di 23 anni: il connazionale che la ospitava la costringeva ad andare a rubare nei supermercati e cercava di farla prostituire. E' stato arrestato sabato notte

La promessa di un lavoro da badante a Torino, il viaggio dalla Romania, le piccole grandi speranze di una ragazza di 23 anni che si vuole costruire una vita. Il sogno si è presto trasformato in un incubo per una ragazza romena di 23 anni: il connazionale che la ospitava nel capoluogo piemontese, un 30enne romeno, la costringeva ad andare a rubare nei supermercati e cercava di farla prostituire.


La polizia ha arrestato l'uomo sabato notte poco dopo le 4 in una discoteca di corso Svizzera a Torino dove per l'ennesima volta aveva tentato invano di costringere la ragazza a prostituirsi. La giovane, riuscita fortunosamente a scappare dal locale, ha chiamato il 113. Quando gli agenti sono arrivati davanti alla discoteca l'uomo aveva aggredito con un pugno uno dei buttafuori che tentavano di fermarlo. E' stato arrestato per i reati di riduzione in schiavitù e tentata induzione alla prostituzione ed è anche stato indagato per resistenza a pubblico ufficiale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le promette un lavoro, poi cerca di farla prostituire: arrestato in corso Svizzera

TorinoToday è in caricamento