Cronaca Nizza Millefonti / Corso Bramante, 88

Annullava scontrini e intascava i soldi, arrestato barista delle Molinette

In oltre un anno il barista e un suo complice hanno fatto sparire dalle casse del bar dell'ospedale oltre 100 mila euro. I carabinieri li hanno colti sul fatto a seguito di ripetuti controlli

In un anno hanno rubato oltre 100 mila euro dalle casse del bar in cui lavoravano. I carabinieri, a seguito di ripetuti controlli, hanno beccato i colpevoli sul fatto: sono due dipendenti del bar ristorante situato all’interno dell’ospedale Molinette di Torino.

Arrestato il colpevole dei furti, 40 anni, aveva in gestione il locale da una società di Caselle Torinese. Suo complice un barista di 45 anni, denunciato.

Le indagini sono partite il 13 settembre quando l'amministratore delegato della società che ha in gestione il bar ha presentato la denuncia a carabinieri. Aveva riferito della mancanza di soldi nelle casse. I militari dell'Arma hanno così attivato le indagini volte ad appurare quello che realmente accadeva alle Molinette. E' stato accertato che i due, dopo aver emesso gli scontrini, prima di consegnarli ai clienti li annullavano, dando a questi ultimi solo la parte sottostante in cui è presente la dicitura "annullato".

In questo modo i due baristi potevano tenersi i soldi senza metterli dentro la cassa. I carabinieri hanno verificato tutto utilizzando un maresciallo donna che si è finta una cliente del bar. Così sono stati studiati da vicino i movimenti e il modus operandi.

Facendo la verifica contabile è emerso che nel periodo tra agosto 2012 e settembre 2013 i furti seriali hanno procurato alla società Ristor Matik  un danno di 100.000 euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Annullava scontrini e intascava i soldi, arrestato barista delle Molinette

TorinoToday è in caricamento