Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Campidoglio / Corso Alessandro Tassoni

In zona rossa riparte il delivery di droga, un arresto: aveva in casa una 'conserva' di marijuana

L'uomo è anche stato sanzionato per aver violato le misure anti covid

In casa nascondeva 17 barattoli di vetro contenenti droga. Il 41enne, residente a Torino, è stato arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti e inoltre sanzionato per il mancato rispetto delle norme anticovid. Giovedì sera, gli agenti della squadra volante hanno notato in corso Tassoni un ragazzo sporgersi all'interno del finestrino di un'auto ed effettuare uno scambio, terminato il quale si è dileguato in breve tempo. I poliziotti hanno però fermato l'auto in questione, il cui conducente ha dichiarato di aver appena restituito il cellulare a suo cugino di cui però non ha saputo fornire le generalità.

La perquisizione

Tutti i dubbi degli agenti sono stati fugati dal ritrovamento, addosso all'uomo - parte in tasca, parte negli slip - di alcune dosi di marijuana e cocaina, oltre a 250 euro di banconote di piccolo taglio. Nel corso della perquisizione a casa sua, sono poi stati rinvenuti, sotto il mobile del lavello, 16 barattoli in vetro con all'interno della marijuana. Un altro contenitore è stato poi ritrovato nell’armadio della camera da letto insieme a mezzo panetto di hashish e a un bilancino di precisione. In una giacca, inoltre numerose banconote.

Una lunga 'carriera'

In tutto gli agenti hanno sequestrato 850 grammi di stupefacente e 1255 euro. A carico dell'uomo, oltre 12 precedenti di polizia, frutto di una carriera iniziata dal 1996 tra possesso di armi e spaccio dei sostanza stupefacente. Inevitabili l'arresto e la multa per la violazione delle misure anti contagio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In zona rossa riparte il delivery di droga, un arresto: aveva in casa una 'conserva' di marijuana

TorinoToday è in caricamento