Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Distribuzione del gas in bancarotta, arrestato amministratore di CogasPiemonte

E' stato arrestato l'amministratore unico della CogasPiemonte. Ragioniere commercialista di 65 anni è accusato di bancarotta fraudolenta per aver distratto fondi per 3 milioni di euro dal patrimonio societario

Questa mattina è finito in manette l'amministratore unico della CogasPiemonte, l'azienda che distribuiva il gas ad oltre diecimila utenti tra Piemonte, Lombardia e Friuli. Ragioniere commercialista di 65 anni, con studio a Milano e Bellusco (Milano), è accusato di bancarotta fraudolenta per aver distratto fondi per 3 milioni di euro dal patrimonio societario, nonostante gli altissimi debiti - per oltre 20 milioni di euro nel frattempo accumulati nei confronti di fornitori ed Erario.

Nel febbraio scorso, i Finanzieri del Nucleo Polizia Tributaria Torino avevano scoperto un'evasione fiscale milionaria realizzata dalla CogasPiemonte. La società è stata dichiarata fallita, ma le gravi irregolarità gestionali scoperte dalle Fiamme Gialle e segnalate alla locale Procura (pool "penale dell'economia") hanno portato alla misura cautelare.

Oltre che a Torino, l'operazione della Guardia di Finanza è estesa anche a Milano e a Monza. Le Fiamme Gialle hanno già sequestrato patrimoni per oltre 6 milioni di euro tra appartamenti, quote societarie e titoli.Le indagini finanziarie hanno fatto emergere l'esistenza di un contratto bancario in realtà fittizio (del tipo "cash pooling"), utilizzato dall'arrestato come escamotage per impedire il pignoramento delle proprietà: ingenti disponibilità di denaro confluivano verso un'immobiliare a lui stesso riconducibile.


Tra il 2005 e il 2010 la Guardia di Finanza sono stati accertati mancati pagamenti delle imposte per 28 milioni di euro. I Finanzieri hanno denunciato i responsabili per bancarotta fraudolenta, omessa presentazione della dichiarazione, nonché omesso versamento dell'IVA e delle accise sul gas. Oltre all'amministratore di CogasPiemonte, coinvolti la moglie, anche lei ragioniera commercialista, ed altre 5 persone, tra le quali i precedenti amministratori della società, il vicepresidente del Cda ed una collaboratrice di fiducia dell'arrestato, che si prestava a intestarsi le sue proprietà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Distribuzione del gas in bancarotta, arrestato amministratore di CogasPiemonte

TorinoToday è in caricamento