Cronaca Caselle Torinese

Smascherato dal cane antidroga a Caselle con 66 ovuli nello stomaco

E' stato smascherato dal cane antidroga Rassel, che ha permesso di scoprire che trasportava dello stupefacente in pancia. Così un paraguayano di 25 anni è stato arrestato dalla guardia di finanza all'aeroporto 'Pertini' di Torino

Un venticinquenne paraguaiano è stato arrestato all'aeroporto di Caselle Torinese perché trasportava stupefacenti nella pancia. A scoprirlo è stato il cane antidroga Rassel della Guardia di Finanza.


Il ragazzo finito in manette era appena atterrato con un volo proveniente da Lisbona. All'interno dello stomaco sono stati rinvenuti ben 66 ovuli di cocaina, per un totale di quasi 800 grammi. Se questi fossero arrivati sul mercato avrebbero fruttato un ricavato di oltre 400 mila euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Smascherato dal cane antidroga a Caselle con 66 ovuli nello stomaco

TorinoToday è in caricamento