Cronaca

Arrestati i "vampiri del furto" dopo l'ennesimo colpo notturno

In cinque in manette, tutti romeni di età compresa tra i 25 e i 34 anni. L'operazione che ha portato al loro arresto è stata condotta sia dalla Polizia che dai Carabinieri. Diversi i furti e le spaccate messe a segno tra Torino e la provincia

Furto aggravato e ricettazione di due mezzi rubati: di questo si sono resi protagonisti 5 cittadini romeni, di età compresa tra i 25 e i 34 anni, arrestati in un'operazione congiunta tra Carabinieri e Polizia. La banda è stata fermata dopo l’ultima spaccata notturna e subito dopo aver rubato 4 videopoker e una macchinetta cambiamonete da una ricevitoria di via Tempio Pausania angolo via Castelgomberto a Torino.

I componenti della banda potevano contare su diverse auto rubate parcheggiate in vari punti della città e pronte per essere utilizzate per i furti. Tra queste c'erano un Mercedes Vito e una Volvo V50. Durante le indagini i due mezzi sono stati monitorati a lungo dalla Polizia stradale: nel frattempo è emerso che i probabili destinatari delle vetture erano già oggetto di un’altra indagine da parte della sezione antirapina dei Carabinieri per alcune “spaccate” compiute ai danni di negozi e avvenute recentemente nell’hinterland torinese.

VIDEO - I "vampiri" in azione >>

L'operazione è stata portata a termine lo scorso lunedì alle ore 4. Carabinieri e Polizia hanno intercettato e bloccato il furgone Mercedes Vito al cui interno vi era la banda dei "vampiri del furto" - nome attribuito visto che rubavano di notte e si nascondevano di giorno - al completo. Avevano appena rapinato la ricevitoria di via Tempio Pausania. Sono in corso ulteriori accertamenti per attribuire al gruppo altre spaccate avvenute a Torino e provincia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestati i "vampiri del furto" dopo l'ennesimo colpo notturno

TorinoToday è in caricamento