Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Mirafiori Nord

Ricattavano i clienti delle prostitute: arrestati due truffatori

Ricattavano ed estorcevano denaro ai clienti delle prostitute fingendosi investigatori privati. I carabinieri hanno arrestato due torinesi, Vincenzo P. e Giuseppe M., di 32 e 45 anni

Ricattavano ed estorcevano denaro ai clienti delle prostitute fingendosi investigatori privati incaricati dal Comune, dopo aver detto loro di aver scattato delle foto in compagnia delle squillo. Per questo due persone sono state arrestate dai carabinieri della Compagnia di Torino Mirafiori.

A finire in arresto sono stati due torinesi: Giuseppe M., 45 anni, e Vincenzo P., 32 anni, entrambi con precedenti penali.

Ieri pomeriggio, sulla statale tra Moncalieri e Villastellone, Giuseppe M., dopo essersi qualificato quale investigatore privato di un’agenzia delegata dal Comune di Torino per multare i clienti delle prostitute, ha fermato un 30enne di Torino che poco prima aveva solo parlato con una prostituta. Il truffatore ha detto all’uomo di avere delle foto molto compromettenti e gli ha contestato una multa da 5.000 euro. I due hanno trattato e sono arrivati a un accordo: 200 euro da consegnare alla cassa di un bar di Torino (il locale è estraneo ai fatti).

Il cliente è tornato Torino per prelevare i soldi da casa, ma è andato dai Carabinieri della Stazione Torino Lingotto per raccontare la sua disavventura.

I militari hanno organizzato lo scambio di denaro in un bar della zona e quando è arrivato il secondo complice, Vincenzo P., a ritirare la busta, i militari sono intervenuti. Giuseppe era fermo in macchina, poco distante dal bar, e anche lui è stato arrestato. La coppia potrebbe aver agito altre volte.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricattavano i clienti delle prostitute: arrestati due truffatori

TorinoToday è in caricamento