menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Salvario, incastrati i "pony express" della coca la droga si ordinava al telefono

Continua l'opera di prevenzione e contrasto allo spaccio nel quartiere della movida torinese, San Salvario. Negli ultimi 40 giorni sono stati sette gli arresti che i militari hanno eseguito nei confronti di cittadini stranieri e italiani per i reati di detenzione e spaccio. Decine di giovani italiani segnalati come acquirenti

Operazione di contrasto alla droga nel centro della città.Sono due gli uomini di origine africana che i Carabinieri della Compagnia San Carlo, con la collaborazione della Sezione di p.g. della Procura, hanno arrestato con l'accusa di detenzione e traffico di stupefacenti. Gli uomini dell'Arma hanno accertato che in poco meno di un mese, tra il 12 ottobre e il 21 novembre del 2014, i due hanno venduto centinaia di dosi di cocaina in un modo che ha del paradossale.

Infatti, i due pusher cedevano gli stupefacenti solo ed esclusivamente ad una clientela che era in grado di contattarli telefonicamente per ordinare i quantitativi. 
Per muoversi in città i due si spostavano in auto, anche in questo caso c'era una precisa divisione dei compiti, infatti alla guida del mezzo c'era sempre il più giovane dei due, di appena 19 anni. 

Ma questo risultato è solamente l'ultimo, in ordine temporale, ottenuto dai militari dell'Arma nell'attività di prevenzione contro lo spaccio di droga nel quartiere San Salvario. Negli ultimi 40 giorni, infatti sono stati sette gli spacciatori arrestati e decine di acquirenti segnalati. 
 
Il 13 gennaio il primo arresto per spaccio di un clandestino trovato a vendere cocaina di fronte al Bingo. Un altro arresto il 21 gennaio, quando i militari dell'Arma hanno fermato in via Pietro Giuria un giovane gabonese di 18 anni che utilizzava la bocca come deposito per le "palline" di cocaina.  E così per tutto il mese di gennaio si sono succeduti molti arresti per spaccio e detenzione di cocaina e altri stupefacenti nel quartiere della movida torinese, San Salvario. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento