Cronaca

Spaccio vicino all’oratorio dei bambini, 35 arresti a San Salvario

L’operazione “cuore di San Salvario” ha permesso alle forze dell’ordine di individuare gli spacciatori che giornalmente stazionavano vicino all’oratorio dell’aiuola Ginzburg. Oltre 300 le dosi sequestrate

Un’operazione durata otto mesi che ha portato la Polizia giudiziaria ad arrestare 35 spacciatori di sostanze stupefacenti nel solo quartiere San Salvario. Un’attività investigativa che ha permesso da un lato, di fronteggiare direttamente il micro spaccio e, dall’altro, di smantellare un gruppo di cittadini - soprattutto centroafricani - dediti, in via esclusiva, allo smercio di sostanze stupefacenti del tipo cocaina ed eroina in prossimità dell’oratorio dell’aiuola Ginzburg.

Nei mesi sono state sequestrate oltre 300 dosi di sostanza stupefacente e più di 6 mila euro in contanti, provento dell’attività illecita. Due i locali utilizzati per lo smercio al dettaglio del narcotico - due bar - entrambi chiusi temporaneamente.

Gli elementi raccolti durante l’indagine hanno permesso alle forze dell’ordine di trarre in arresto uno dei principali fornitori di eroina del quartiere e di individuare coloro che materialmente detenevano il monopolio dello spaccio in prossimità dell’oratorio. Una presenza giornaliera, più volte segnalata dai cittadini e ben accertata dalla Polizia giudiziaria: erano soliti stazionare all’interno dell’aiuola in attesa di potenziali clienti ai quali consegnavano, dietro compenso, involucri termosaldati contenenti sostanza stupefacente del tipo cocaina o eroina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio vicino all’oratorio dei bambini, 35 arresti a San Salvario

TorinoToday è in caricamento