Cronaca

Spaccio di droga nei locali, sgominato gruppo con il monopolio

Vendevano eroina, cocaina e hashish ad oltre settanta clienti nei locali direttamente "controllati" da loro. In manette sono finite dodici persone con l'accusa di detenzione e spaccio di droga

In alcuni locali, "controllati" direttamente da un gruppo criminale, girava eroina, cocaina e hashish senza alcun problema. I Carabinieri della Compagnia di Chivasso hanno scoperto il giro di sostanze stupefacenti e sono intervenuti.

Dodici persone sono finite in manette con l'accusa di detenzione e spaccio di droga. Queste - che tra loro erano "Righeira”, “Tarallo”, “Nano”, “ Pedro”, “ Buma”, “Esattore” e il “Pivello” - facevano parte di un gruppo ben organizzato che aveva ormai il monopolio del mercato dello spaccio in quattro comuni della provincia di Torino. I militari hanno accertato che erano oltre settanta gli acquirenti.

I clienti, quando dovevano ordinare la droga, lo facevano per telefono. Le frasi usate in codice servivano per indicare quale e quanta sostanza stupefacente c’era da preparare e confezionare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di droga nei locali, sgominato gruppo con il monopolio

TorinoToday è in caricamento