Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Orbassano

In manette due ventenni: "Costretti a spacciare perché disoccupati"

Quando sono stati arrestati i due ragazzi di Orbassano hanno detto ai carabinieri di essere obbligati a spacciare perché non trovano un lavoro. Due consumatori loro clienti sono stati segnalati all'autorità giudiziaria

Usavano un bar di Orbassano come base operativa per smerciare cocaina. Per questo motivo due giovani, di 23 e 27 anni, sono stati arrestati dai carabinieri nel week end. I militari hanno sequestrato anche 24 dosi di droga e identificato e segnalato all'autorità giudiziaria due consumatori di stupefacenti. Entrambi i ragazzi, risultati incensurati, hanno dichiarato di "essere costretti a spacciare perché disoccupati".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In manette due ventenni: "Costretti a spacciare perché disoccupati"

TorinoToday è in caricamento