menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di archivio

Foto di archivio

Possesso e spaccio di droga: tre ventenni arrestati in un solo giorno

Gli arresti sono stati eseguiti dalla Polizia di Stato in tre interventi diversi. Il primo in via Saluzzo, il secondo al Parco del Valentino e il terzo in corso Giulio Cesare

Nella giornata di ieri a Torino tre persone sono state arrestate nell'ambito della lotta allo spaccio della Polizia di Stato. Responsabili di possesso e cessione di sostanze stupefacenti, in manette sono finiti due cittadini extracomunitari ed un italiano.

VIA SALUZZO - Il primo intervento degli agenti ha avuto luogo in via Saluzzo nella giornata di ieri. I poliziotti del Commissariato Barriera Nizza hanno individuato un cittadino gabonese di 22 anni che aveva appena ceduto delle dosi di cocaina ad un tossicodipendente della zona. Accortosi della presenza degli agenti, il giovane ha tentato la fuga in via Silvio Pellico, rifugiandosi all'interno di un negozio, ma è stato bloccato e arrestato. Gli agenti hanno rinvenuto un involucro in plastica con all'interno 16 ovuli di cocaina.

PARCO DEL VALENTINO - Nella serata di ieri il secondo arresto. Alcuni dipendenti di una discoteca del Parco del Valentino hanno notato un ragazzo vendere della marijuana ad un altro giovane davanti al locale e hanno avvertito il 113. Gli agenti sono intervenuti e hanno fermato lo spacciatore, un italiano di 22 anni, pregiudicato in materia di spaccio di droga. Al giovane sono state sequestrate svariate dosi di sostanza stupefacente e oltre 400 euro in contanti, provento dell'attività illecita.

CORSO GIULIO CESARE - Il terzo intervento è avvenuto alle 21.45. Un equipaggio della Squadra Volanti ha individuato un 25enne senegalese con un fare sospetto. Il ragazzo, alla vista degli agenti, ha accelerato il passo in direzione di via Feletto, cercando di disfarsi di alcuni ovuli di droga gettati in un cassonetto. Il giovane, quando è stato raggiunto dai poliziotti, ha provato a dimenarsi violentemente per non essere bloccato, ma alla fine è stato tratto in arresto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento