menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prostituzione a San Salvario, 4 sfruttatori di giovani ragazze arrestati

Oltre cinque mesi di indagini per incastrare gli sfruttatori di numerose ragazze magrebine che si prostituivano in zona San Salvario. In manette tre donne e un uomo che avevano come base alcuni alloggi in via Nizza

Un’indagine partita nel settembre del 2014 ha permesso alla Polizia di arrestare quattro cittadini marocchini di 33, 36, 40 e 46 anni per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione e, per uno di questi, anche per il reato di violenza sessuale su minori.

L’indagine della Polizia giudiziaria è nata con le segnalazioni continue dei residenti e dei commercianti di San Salvario, zona in cui stavano le ragazze magrebine, perlopiù marocchine. La base da cui partiva tutto erano alcuni alloggi situati all’interno degli stabili di via Nizza 23/b e 23/c, dove vivevano gli sfruttatori. Gli investigatori hanno potuto verificare le varie fasi dell’attività criminosa: lo stazionamento delle donne sfruttate in attesa dei “clienti”, l’utilizzo di vari appartamenti in uso delle tre donne arrestate, le quali riscuotevano il denaro che le prostitute portavano loro e l’afflusso di queste negli alloggi.

Da settembre a oggi ci sono stati vari sequestri, dagli appartamenti utilizzati dagli sfruttatori, ad alcune somme di denaro che sarebbero provento di attività illecita: 7 mila euro, in tagli per la maggior parte da 20 euro, depositi e conti bancari per una somma di circa 25 mila euro.

Numerose le ragazze sfruttate dai quattro cittadini marocchini. Queste sono state identificate e una di esse denunciata per favoreggiamento personale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento