Cronaca

Assalti armati a supermarket e tabacchi, arrestata banda di rapinatori seriali

I due ragazzi agivano spesso con estrema violenza, minacciando cassiere e clienti e puntando loro la pistola in fronte. Sono responsabili di 6 rapine accertate

Assalti violenti con armi puntate alla fronte delle cassiere e dei clienti. La banda di rapinatori seriali di locali pubblici che ha completamente terrorizzato i commercianti di Torino e Beinasco, in provincia di Torino, è stata finalmente arrestata dai carabinieri della Compagnia di Moncalieri.

I due soggetti, Alessandro B. 21 anni e Alessandro A. 39 anni, entrambi abitanti a Torino, sono ritenuti responsabili di 6 rapine accertate compiute a mano armata e molti altri episodi ancora da verificare. Tra i centri commerciali colpiti, il supermercato Crai di via Beaulard - ben due volte, la tabaccheria Grubich in via Guido Reni e il Punto Simply di Beinasco.

Gli assalti agli esercizi commerciali si verificavano spesso in maniera molto violenta e durante le ore in cui vi era una maggiore presenza di clientela e di denaro in cassa: dai sistemi di sorveglianza, infatti, le immagini mostrano evidenti minacce alle cassiere e pistole puntate in fronte a clienti completamente terrorizzati.

I due cittadini responsabili dovranno ora rispondere di rapina aggravata in concorso: nel frattempo continuano le indagini per verificare altri episodi in cui i due potrebbero essere coinvolti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assalti armati a supermarket e tabacchi, arrestata banda di rapinatori seriali

TorinoToday è in caricamento