Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Parella / Via Michele Lessona

Rapinano il bar dove sono clienti, riconosciuti e arrestati dopo 3 anni

Nel maggio del 2011 aveva rapinato il bar di via Michele Lessona. Avevano immobilizzato e picchiato una dipendente che però li aveva riconosciuti nonostante il passamontagna. La prova che fossero loro è arrivata dopo tre anni

Una banda criminale è stata sgominata dai Carabinieri della stazione Campidoglio di Torino. Tre ragazzi, di età compresa tra i 26 e i 33 anni e tutti di origine romena, sono stati arrestati grazie ad un filmato che li ha immortalati durante la rapina di un bar in via Lessona.

Nell'occasione di cui sopra i giovani erano entrati nel locale con i volti coperti da passamontagna e, dopo aver minacciato, imbavagliato e colpito con calci e pugni un dipendente, avevano portato via un distributore cambiamonete delle slot machine, contenente circa 8 mila euro, sradicandolo con un palanchino. Prima di uscire dal bar avevano anche afferrato un pc portatile, l'incasso della giornata dalla cassa, la collanina d'oro e il portafoglio della dipendente.

VIDEO: LA RAPINA RIPRESA DALLA VIDEOCAMERA >>

L’identificazione dei rapinatori è stata possibile grazie alle impronte digitali lasciate dai ladri sul nastro adesivo utilizzato per immobilizzare la vittima. In più quest'ultima ha dato delle indicazioni ai militari, precisando di aver riconosciuto alcuni clienti abituali del bar dalla loro voce, abbigliamento e atteggiamenti.

La rapina è avvenuta nel maggio 2011, ma le indagini sono state complesse e difficili e la cattura dei tre soggetti è avvenuta pochi giorni fa. Oltre alle persone arrestate c'è ancora una donna ricercata, quella che avrebbe fatto il sopralluogo prima del raid. La banda potrebbe aver agito altre volte in provincia di Torino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinano il bar dove sono clienti, riconosciuti e arrestati dopo 3 anni

TorinoToday è in caricamento