rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca

Incensurati reclutati per rapinare banche: arrestati dopo 18 colpi

Un rapinatore professionista catanese aveva ingaggiato dieci persone per svaligiare banche in diverse regioni. Dopo diciotto rapine messe a segno, la "banda dei catanesi" è stata individuata e sgominata

I Carabinieri di Torino hanno sgominato la "banda dei catanesi", un gruppo specializzato in rapine seriali in banca. Dieci le persone finite in manette, tutte incensurate.

Da quanto accertato dai militari dell'Arma, i dieci erano stati ingaggiati da un rapinatore professionista catanese. Il loro compito era quello di assaltare gli istituti di credito armati di taglierino. Spesso, nelle rapine compiute, c'è stato anche il sequestro di personale delle varie banche, soprattutto del direttore di turno.

Della banda facevano parte anche alcuni che fornivano solo un supporto esterno ai colpi, mettendo ad esempio a disposizione la propria abitazione come base logistica.

Il gruppo criminale è stato individuato dai Carabinieri dopo una serie di riscontri fatti grazie ai video delle telecamere di sorveglianza delle banche svaligiate. I militari hanno accertato diciotto colpi messi a segno tra Piemonte, Basilicata, Sicilia, Toscana, Veneto, Emilia Romagna e Lombardia.

I colpi della "banda dei catanesi"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incensurati reclutati per rapinare banche: arrestati dopo 18 colpi

TorinoToday è in caricamento