menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A rubare usando un bambino come diversivo, tre arresti a Le Gru

Utilizzavano un bambino di otto anni per sembrare una tranquilla famiglia, in realtà il loro scopo era quello di rubare più merce possibile. In tre sono finiti nelle manette del commissariato Borgo Po: hanno 19, 30 e 59 anni

All’apparenza sembravano far parte di una famiglia come tante altre, in realtà si sono dimostrati ladri ben organizzati, ma non così tanto da sfuggire alla polizia. Due donne di 19 e 30 anni e un uomo di 59 anni, tutti di nazionalità peruviana, sono stati arrestati per furto aggravato all’esterno del centro commerciale Le Gru per aver rubato abbigliamento e bigiotteria per un valore superiore agli 800 euro.

Il piano era molto semplice. I tre entravano nei vari negozi portandosi dietro un bambino di 8 anni in modo tale da sembrare una tranquilla famiglia e non destare sospetti. Poi passavano all’azione trafugando la merce e passandola all’uomo che, dopo averla fatta uscire di nascosto dal centro commerciale, la nascondeva nell’auto parcheggiata all’esterno.

Gli agenti del commissariato Borgo Po, che avevano già un’attività investigativa in corso nei confronti dei tre soggetti e, pertanto, li stavano monitorando, hanno bloccato l’uomo nel parcheggio. Questo, per assicurarsi la fuga, ha spinto il bambino verso gli operatori e poi ha ingaggiato una fattiva resistenza. Dopo averlo bloccato e arrestato, gli agenti di polizia hanno atteso l’arrivo delle due donne nei pressi dell’auto e le hanno fermate. Una delle due, nella borsa, aveva dell’altra merce appena rubata. In totale, il valore degli oggetti, recuperati e restituiti ai negozi, era di 800 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento