Cronaca Lingotto

Ladri di appartamento svuotano anche il salvadanaio del figlioletto del proprietario: arrestati dai carabinieri

A dare l'allarme, i vicini di casa

Immagine di repertorio

Si sono intrufolati in un appartamento nel quartiere Lingotto e non contenti dell'oro e dei contanti trovati per casa, hanno svuotato anche il salvadanaio del bambino. I due georgiani, di 40 e 41 anni, residenti in Italia e senza fissa dimora, non sono però riusciti a farla franca e sono stati arrestati dal nucleo radiomobile dei carabinieri di Torino. I malviventi, dopo essere entrati con la tecnica della chiave bulgara, hanno setacciato l'alloggio e "fatto il pieno" di refurtiva: prima di andare via hanno rotto e svuotato il salvadanaio del figlioletto dei proprietari, per un valore di 97 euro. 

Alcuni vicini di casa però hanno udito movimenti e rumori sospetti e hanno immediatamente chiamato la centrale operativa dell’Arma. Una pattuglia nelle  vicinanze dell'abitazione ha bloccato i due ladri all’uscita della casa. L’intera refurtiva è stata ritrovata e restituita ai proprietari. Uno dei due fermati è risultato anche destinatario di un ordine di esecuzione di pene concorrenti, emesso dalla Procura di Milano, per un furto in abitazione e possesso di chiavi alterate o grimaldelli, per una totale di pena pari a 1 anno e sei mesi di reclusione.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri di appartamento svuotano anche il salvadanaio del figlioletto del proprietario: arrestati dai carabinieri

TorinoToday è in caricamento