menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furti su auto in corso Re Umberto, presi gli specialisti della "ruota bucata"

Gli investigatori ritengono che i due uomini siano specializzati nella commissione di reati predatori ai danni di automobilisti con lo stratagemma della “ruota bucata”

Approfitta della momentanea assenza del conducente dell'auto per rubare la sua valigetta 24 ore riposta sul sedile. L'uomo, insieme a un complice, è stato arrestato dagli agenti della polizia di Stato intervenuti prontamente sul luogo del furto, in corso Re Umberto, nel pieno centro di Torino.

Grazie al compare che lo aveva avvisato telefonicamente dei movimenti del conducente dell'auto, il reo ha approfittato della temporanea assenza di quest'ultimo - sceso dal veicolo per effettuare il pagamento alla cassa automatica - e, introducendo il braccio nella vettura, si è impossessato di una valigetta 24 ore. Gli agenti, che avevano assistito alla scena appostati poco distante, sono intervenuti immediatamente, riuscendo a bloccare entrambi i complici.

I due ladri, un cittadino algerino e uno tunisino, entrambi pluripregiudicati, sono stati trovati in possesso di un telecomandino idoneo a trasferire impulsi a distanza (quali sistema di apertura/chiusura di portiere auto) e di due coltelli. Gli investigatori ritengono che i due uomini siano specializzati nella commissione di reati predatori ai danni di automobilisti con lo stratagemma della “ruota bucata”.

Entrambi sono stati tratti in arresto per furto aggravato in concorso, denunciati per il porto abusivo d’arma e per il possesso ingiustificato di strumenti atti ad aprire serrature. La refurtiva è stata consegnata al legittimo proprietario.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento