Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Depredano le vetture in sosta con gli "jammer", arrestata banda degli autogrill

I furti avvenivano principalmente all'interno delle aree di sosta sulla tangenziale torinese o sull'autostrada Torino-Milano. Arrestate tre persone nordafricane

Impedivano la chiusura delle portiere delle auto attraverso alcuni "jammer", rubando ciò che vi era all'interno quando le vetture stesse erano parcheggiate nelle aree di servizio. I furti, ad opera di 3 persone nordafricane, arrestate dalla squadra di polizia giudiziaria del compartimento di polizia stradale di Torino, si perpetravano sulla tangenziale di Torino o sull'autostrada Torino-Milano.

L’indagine è scaturita dall’individuazione e l’inseguimento di un veicolo i cui occupanti, immediatamente prima, avevano perpetrato un furto di bagagli a bordo di un’autovettura lasciata in sosta presso l’area di servizio “Nichelino Sud” sita sulla Tangenziale di Torino. Nella circostanza, gli occupanti del veicolo, inseguiti dagli operatori della Polizia Stradale, avevano abbandonato l’autovettura fuggendo a piedi e facendo perdere le proprie tracce: sul veicolo era stata recuperata la refurtiva trafugata poco prima.

Grazie alle indagini ed all'analisi dei tabulati telefonici, la polstrada è riuscita a rintracciare i fuggiaschi. A questi - e ad un altro complice - sono stati attribuiti 9 colpi su auto avvenuti tra il 28 giugno ed il 10 luglio, soprattutto nelle aree di servizio della tangenziale torinese e della A4.

L’analisi delle immagini delle telecamere di sicurezza installate presso le aree di servizio autostradali prese di mira, ha consentito di far emergere il particolare modus operandi posto in essere dagli arrestati per compiere i furti sui veicoli. Oltre alla classica tecnica dello scasso del cristallo per prelevare beni risposti all’interno dell’abitacolo o del vano bagagli, i tre utilizzavano alcuni telecomandi inibitori di frequenze (c.d. jammer).

I telecomandi suddetti impedivano la regolare chiusura delle portiere delle autovetture da colpire che venivano poi depredate, mentre gli ignari proprietari erano all’interno degli autogrill intenti a consumare delle vivande.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Depredano le vetture in sosta con gli "jammer", arrestata banda degli autogrill

TorinoToday è in caricamento